‘La guerra mondiale, l’Apocalisse e il ritorno di Cristo’

Pier Giorgio Caria intervista Giorgio Bongiovanni

‘La guerra mondiale, l’apocalisse e il Ritorno di Cristo’ questo è il titolo dell’intervista fatta dal ricercatore Pier Giorgio Caria allo stimmatizzato Giorgio Bongiovanni. Si tratta di una conversazione che chiarisce ciò che sta accadendo in questo pianeta alle soglie della terza guerra mondiale secondo la prospettiva delle Intelligenze Extraterrestri che si sono espresse sui temi dell’attualità.

Dal 1952 Esseri provenienti da altri mondi divulgano un messaggio profetico ed universale che invita l’uomo a cambiare sé stesso a livello spirituale, sociale, politico, economico e religioso; un messaggio basato sui valori su cui si fondano le umanità che abitano gli infiniti mondi disseminati nel cosmo e che, in sintesi, rappresenta un accurato appello alla civiltà della terra, oggi al limite dell’autodistruzione.

Queste Intelligenze Extraterrestri sono presenti da millenni sul nostro pianeta, lo hanno visto nascere, hanno seguito il divenire e la decadenza dei vari imperi e delle varie civiltà che si sono succedute fino ad arrivare ad oggi, punto di svolta importante per comprendere ciò che l’uomo ha seminato nei secoli.

Dalle analisi di questi Esseri extraterrestri, di natura dimensionale e spirituale superiore alla nostra, emerge che non vi è nazione nel mondo che non si sia formata attraverso guerre sanguinarie e fratricide tra uomini che abitano la stessa casa comune: il Pianeta Terra.

Questa spirale di continua violenza caratterizza la storia passata e recente.

L’uomo di oggi è giunto al culmine di questo processo che lo rende la specie più sanguinaria presente sul pianeta perché guidata da un innato istinto di autodistruzione e di sopraffazione…

Nonostante nei secoli Esseri di altri mondi hanno mandato i loro migliori scienziati, filosofi e pensatori, affinché si potesse avanzare a livello tecnologico ed evolvere nell’amore, l’uomo ha rifiutato questo atto di solidarietà, aiuto e dazione, utilizzando le innovazioni e le tecnologie per fini negativi e distruttivi che oggi culminano in una possibile ecatombe nucleare.

E’ bene che l’uomo sappia che queste Intelligenze cosmiche non patteggiano né per l’oriente né per l’occidente. E’ bene che l’uomo sappia che questi Esseri non possono però fare a meno di esaminare in modo obiettivo i fatti che oggi hanno condotto all’odierno conflitto tra Russia e Ucraina, un conflitto che sconvolge l’intera Europa e che inclina e modifica gli assetti geopolitici ed economici dell’intero pianeta.

La situazione attuale è ben più grave di quella che caratterizzava il mondo durante il periodo della guerra fredda. Oggi siamo di fronte ad un possibile scontro nucleare che porterebbe all’estinzione del genere umano; uno scontro che trova le sue cause nell’ipocrita politica di prevaricazione, consumismo e sopraffazione che l’occidente materialista conduce da secoli contro gli altri popoli del mondo.

Mai come oggi l’umanità è in pericolo. Da qui gli accorati appelli alla pace di Papa Francesco e la giornata di preghiera mondiale per la consacrazione al cuore immacolato di Maria della Russia e dell’Ucraina indetta dal pontefice, segno che stigmatizza il compiersi del terzo segreto di Fatima, rivelazione legata all’Opera e alla vita di Giorgio Bongiovanni.

Secondo le intelligenze extraterrestri è probabile che la via di un accordo diplomatico prevarrà e che assisteremo ad un limitato periodo di tregua ma nulla sarà più come prima dal punto di vista geopolitico, economico e sociale. Si vivrà nuovamente l’incubo di una guerra imminente, rievocando scenari da guerra fredda, rivisti alla luce di un mutato assetto internazionale dove nuove potenze emergenti dotate di armi nucleari, come l’Iran, desiderano contrapporsi all’asse dei super clan neoliberisti che fino ad oggi hanno schiacciato il pianeta.

La vita sulla terra è quindi in pericolo. In questo scenario drammatico molti si chiedono come mai le intelligenze extraterrestri non atterranno o non dialogano con capi di stato e di governo come è accaduto subito dopo la seconda guerra mondiale. La risposta, secondo gli extraterrestri, è logica e si trova nel trattamento che l’umanità ha riservato a Gesù Cristo, il Figlio di Dio, la cui venuta sulla terra non è stata solo un tentativo di redenzione ma è stata soprattutto un test scientifico, psicofisico e spirituale fatto alla razza umana e protrattosi nel tempo fino ad oggi; un test il cui risultato è il seguente: un’irreversibile follia affligge l’uomo della terra incapace di sentire, di vivere e di riconoscere la bellezza e l’infinito amore che lo circonda e lo compone. Solo tramite l’incarnazione del Figlio di Dio in un uomo, fattosi ultimo tra gli ultimi e non re su un trono, si è potuta constatare la terribile condizione che affligge l’umanità, destinata ad una drammatica fine.

Se oggi queste Intelligenze extraterrestri si presentassero a capi di stato o di governo verrebbero senz’altro catturate, oltraggiate, violentate, torturate ed infine provocate a porre in essere un potere che la confederazione interstellare non può utilizzare immotivatamente perché nella loro logica è la legge della vita a dominare l’universo. Per questo il tempo del dialogo con gli extraterrestri è terminato ed oggi l’attenzione di queste Potenze Celesti si rivolge esclusivamente agli uomini e alle donne di buona volontà che nel cuore risuonano con le Leggi della Vita e dell’Universo. Si tratta di un piccolo gregge di anime che ancora è in grado di amare la vita, di contemplare la bellezza e che attende il Ritorno del Figlio di Dio. Solo la bellezza, la musica, la Verità, l’armonia, la Conoscenza, il rispetto per la vita, la fratellanza, l’amore, la pace e l’unione possono salvarci da una catastrofe annunciata.

Uomo della Terra destati prima che sia troppo tardi!

Francesca Panfili

21 Marzo 2022

Abbiamo affrontato questa tematica anche in La guerra in Europa gli UFO e il ritorno di Cristo, in La guerra in Europa e il terzo segreto di Fatima e in Gli extraterrestri al tempo della guerra. Inoltre puoi trovare di seguito tutti gli scritti di Francesca Panfili.

qui trovi l’articolo originale

Potrebbe interessarti anche