Fine dei Tempi e conversione a Cristo
Pubblicato il 8 Gennaio 2022
Pubblicato il 8 Gennaio 2022

Domanda

Innanzitutto grazie per quello che stai facendo per aiutarci in questo cupo periodo.

Avevo sentito l’altro giorno un religioso il quale affermava che non siamo ancora in prossimità della fine del mondo in quanto secondo la Bibbia non si è ancora realizzata la “conversione degli ebrei”.

Mi potresti cortesemente spiegare con più dettagli cosa si intende ?

Grazie per la risposta

Distinti saluti

Marco

Risposta

Ciao Marco, grazie per averci scritto.

Innanzitutto bisogna chiarire che con la frase “fine del mondo” si intende la “fine dei tempi“, ovvero la fine del mondo come lo abbiamo visto fino ad ora e l’inizio di un nuovo mondo rinnovato e redento, evoluto e in comunione con gli altri popoli che abitano il cosmo. In pratica, dopo un processo di purificazione del pianeta Terra e dell’umanità che lo abita, coloro che se lo meriteranno, entreranno nel cosiddetto Nuovo Regno di Dio sulla Terra, cioè entreranno a far parte della Confederazione Interstellare.

Una parte degli ebrei si sono già convertiti, hanno già accolto il Signore e costituito le prime comunità cristiane. Non dimentichiamo che i cristiani derivano dagli ebrei. L’esempio supremo di questo è rappresentato da Paolo di Tarso, che da ebreo si converte al cristianesimo e diffonde la verità di Gesù Cristo in tutto il mondo. Quindi, la conversione degli ebrei sarà solo di quella parte di ebrei che ancora non ha accettato il Cristo come il Messia. 

Ma nel vangelo, proprio Gesù dice loro: “Non mi vedrete più finché non direte Benedetto colui che viene nel nome del Signore”.

E questo avverrà proprio nel momento in cui ci sarà la seconda venuta di Cristo, dove coloro che finora non avevano accettato Cristo, lo riconosceranno come il vero Messia Salvatore.

Quindi, la conversione degli ebrei è in atto, e coloro che non lo avranno fatto prima, si convertiranno nel momento della Rivelazione di Gesù Cristo al mondo. Ma quando avverrà ciò, sarà troppo tardi per il pentimento.

Un caro saluto

Luigi

Potrebbe interessarti anche