Incontro di Anime
Pubblicato il 15 Novembre 2021
Pubblicato il 15 Novembre 2021

È stato un vero e proprio incontro di anime quello del pomeriggio di ieri, domenica 14 novembre, quando noi fratelli dell’Arca di Gubbio ci siamo ritrovati nella splendida cornice di Casa Sangam, (nelle vicinanze della nostra città) e tutti insieme abbiamo accolto alcuni fratelli. Nella sala principale del posto, tutta in legno e affacciata su una campagna con boschi a tratti quasi sconfinata, Marco Marsili ha salutato tutti i nostri ospiti e, per far conoscere a ciascuno chi siamo e cosa facciamo, ha iniziato a raccontare la propria esperienza, dal primo incontro con i fratelli dello spazio il 25 novembre 2009, alla conoscenza di Pier Giorgio Caria e di Giorgio Bongiovanni, fino alla fondazione della nostra associazione nell’anno 2012. In seguito Marco ha risposto alle domande e alle curiosità dei presenti.

Ci siamo poi presentati tra noi e, a mano a mano che ognuno diceva il proprio nome e il luogo da cui proveniva, l’energia che scorreva tra tutte le nostre anime si è di colpo potenziata: la cosa che ci ha maggiormente emozionato è stata la grande prova di fede verso questa causa che ha spinto i vari ospiti presenti ieri a giungere a Gubbio da ogni parte d’Italia, da Catania a Napoli, da Roma a Torino, affrontando kilometri e kilometri di viaggio solo per una cosa: ESSERCI. Particolarmente emozionante è stata la testimonianza di una sorella, che ci ha raccontato di aver avuto già modo di avvicinarsi all’arca di Catania e di aver incontrato Eugenio Siragusa in persona!

Al termine dell’incontro ho riflettuto molto, giungendo alla conclusione che se veramente siamo innamorati di questa Opera, come ci ripete spesso Giorgio, si è seriamente disposti a lasciare tutto: casa, famiglia, parenti, amici, lavoro, insomma, tutto. Non mi aspettavo una partecipazione così sentita e, nel vero senso del termine, da ogni parte del nostro paese: posso solo prendere atto e ringraziare ancora una volta, con tutto il mio amore, Giorgio, Pier Giorgio e Marco per la loro dedizione e il loro continuo servizio al Padre, oltre che tutti i fratelli delle Arche e le persone che si stanno continuamente avvicinando, per la loro costante disponibilità ed amicizia.

Con amore,

Alice Bei

15 Novembre 2021

Potrebbe interessarti anche