La funzione del Male e degli Esseri Luciferici
Pubblicato il 15 Novembre 2020
Pubblicato il 15 Novembre 2020

Domanda

Ciao, mi presento sono Maurizio.

…Mi domando: dato e considerato che ci sono varie forme e razze extraterrestri che voi chiamate fratelli di luce, non è forse reale che altri esseri (diversi da quelli che parlate voi per la salvezza), con altre intenzioni, stanno comandando la mente di alcune persone? Ho visto dei video in cui razze Rettiliane starebbero manipolando le menti di alcuni potenti… 

…E se gli esseri che portano luce rispettano sempre il nostro libero arbitrio, perché questi altri esseri negativi non lo fanno?

Grazie in anticipo

Risposta

Ciao Maurizio, grazie per averci scritto.
I cosiddetti Rettiliani, spietati e mostruosi come molti fanno credere, non esistono. Se proprio vogliamo parlare di Rettiliani, allora quelli siamo noi che perdiamo il contatto con la nostra essenza spirituale e arretriamo nelle pulsioni istintive animalesche, riattivando il nostro cervello rettiloide o rettiliano. Tutti noi esseri umani terrestri proveniamo da un antico rettile, un dinosauro acquatico chiamato dalle antiche civiltà “Serpente Piumato”. Quindi tutti noi abbiamo sviluppato una parte di cervello rettiliano che sta al tronco dell’encefalo. Se diamo spazio e potere al nostro cervello rettiliano noi assumiamo tutte le caratteristiche dell’uomo-bestia (e non dell’uomo-Dio), come ad esempio: territorialità, possesso, aggressività, sessualità e molte altre. Chi antepone tali istinti alla coscienza del proprio Io Ego-sum, è in procinto di seconda morte.

Detto ciò, nel mondo operano sia esseri benevoli portatori di giustizia, pace e amore, sia esseri malvagi portatori di inganno, sofferenza e ingiustizie. Questi esseri “negativi” non sono extraterrestri, ovvero non provengono dalla Confederazione Interstellare, non provengono dal Cosmo, ma sono invece prigionieri qua sul nostro pianeta da circa 100 milioni di anni, e devono svolgere una precisa funzione. La loro funzione è quella di separare il grano dalla gramigna, cioè i buoni e i giusti dai detrattori della vita. Questo perché nella nuova società che sorgerà con la seconda venuta di Gesù Cristo non ci sarà posto per i corrotti, corruttori e corruttibili, ma solo per coloro che hanno appreso nel cuore la Legge dell’Amore più grande di tutti gli Amori. Ma attenzione! Questi esseri negativi, sono comunque funzionali al Bene e a Dio, dato che essi nulla possono fare che non sia un ordine di Dio. Quindi, anche il male è sempre funzionale al bene, visto da una prospettiva più elevata. Possiamo definire in termini biblici questi esseri negativi come i luciferici, le legioni di Lucifero o i demoni degli inferi. Essi sono presenti nel nostro pianeta in forma animico-spirituale, ma possono anche possedere esseri umani e servirsi di loro, possono fingersi veri e propri extraterrestri o esseri divini. Dunque, occorre usare molto discernimento, “Dai loro frutti li riconoscerete”.
Gli esseri “negativi” luciferici, non fanno altro che eseguire minuziosamente il compito che la Grande Intelligenza Cosmica ha affidato a loro, ovvero quello di portare alla perdizione la maggior parte dell’umanità per fare emergere i meritevoli del Nuovo Regno di Dio sulla Terra. E una volta finita la loro missione di purificazione, torneranno a far parte anche loro della schiera degli angeli di Dio.
Ma anche questi esseri “negativi” rispettano il nostro libero arbitrio! La cosa è molto sottile, ma avviene proprio così. Noi e solo noi siamo gli artefici del nostro destino. Siamo noi, con le nostre azioni quotidiane, che ci attiriamo addosso entità benevole oppure malevole, a seconda appunto del tenore delle nostre azioni. Se per un certo periodo di tempo ci comportiamo male, ovvero facciamo una vita materialista, egoista, indifferente, ci nutriamo di basse pulsioni e di basse energie, è come se volontariamente e coscientemente noi stessimo dando il lascia passare ad entità negative che prima ci indirizzano e ci spingono a compiere il male, e poi se reiteriamo nell’errore, entrano in noi e guidano la nostra mente e le nostre emozioni. Ma siamo noi, che inconsciamente, gli abbiamo dato le chiavi del nostro spirito. Così funziona dal punto di vista spirituale.

Un caro saluto,

Luigi

Potrebbe interessarti anche