Come proteggersi da entità negative
Pubblicato il 1 Agosto 2020
Pubblicato il 1 Agosto 2020

Domanda

Ciao, mi chiamo Nicole, sono una ragazza di 24 anni. Da poco ho finito di leggere il tuo libro, complimenti davvero, mi è piaciuto tantissimo! 

…Mi ritrovo ad essere sempre un po’ inquietata dal buio e da ciò che non conosco. Ho pensato che questa mia paura possa derivare da esperienze avute quando ero piccolina. Mi capitava spesso di vedere figure umane tutte nere, come delle ombre, ma corporee, tridimensionali diciamo, camminare nel corridoio di casa mia, sul quale si affacciava la porta della mia cameretta. Io stavo nel mio letto e le vedevo andare e venire, senza che si curassero della mia presenza…

…Volevo chiederti cosa potessero essere queste figure che vedevo e che significato possano avere… 

Ti ringrazio profondamente per l’attenzione e per tutto il lavoro che porti avanti.

Un saluto
Nicole

Risposta

Ciao Nicole, grazie per averci scritto.

Quando si è bambini si è molto più sensibili al mondo spirituale e ai reami astrali. I nostri sensi sono aperti alle frequenze più elevate e le nostre ghiandole, pineale per prima, lavorano diversamente, per cui si è soliti avere delle visioni e delle esperienze. Passato il primo settenario, queste percezioni cominciano a diminuire e volente o nolente si è costretti ad entrare sempre più negli schemi materiali e nella logica materialista di questa società, in quanto il nostro bagaglio karmico delle passate incarnazioni comincia ad influenzare la nostra attuale vita.

Devi sapere che noi siamo circondati dal cosiddetto mondo spirituale. Questo si trova in mezzo a noi, soltanto che non lo percepiamo coi 5 sensi in quanto la materia di quel mondo ha una diversa frequenza vibratoria. Ma quello spirituale è un mondo vero e proprio che compenetra quello materiale. In questo mondo spirituale, detto anche aldilà, si trovano sia entità angeliche positive, sia entità in purificazione, sia entità diaboliche tentatrici. Per far sì che la nostra sintonia vada a cercare esclusivamente le entità positive, cioè le nostre guide, è bene predisporsi in modo tale da innalzare le frequenze vibratorie della nostra anima così da attirare le entità angeliche e respingere gli attacchi malevoli. Affinché avvenga questo, è necessario pianificare la propria vita intorno agli ideali di amore, altruismo e giustizia. In estrema sintesi “AMA IL PROSSIMO TUO COME TE STESSO”. Impostando la nostra quotidianità su questi valori noi innalzeremo le nostre frequenze animico-spirituali ed entreremo in sintonia con le figure angeliche di Cristo.

Un caro saluto, a presto.

Luigi

Potrebbe interessarti anche